La carta del conducente

SERVIZI PER AUTOTRASPORTATORI

carte tachigrafiche

Chi svolge attività di trasporto per conto proprio o per conto terzi su mezzi che superano le 3,5 tonnellate di PMA (Peso Massimo Autorizzato) per il trasporto di merci (rimorchio compreso) o i 9 posti (autista compreso) per il trasporto di viaggiatori, sia con carico che a vuoto ha l'obbligo di viaggiare dotato di carta del conducente ( carta tachigrafica) e cronotachigrafo digitale. Di colore bianco, la carta è personale, non cedibile e deve essere inserita nel tachigrafo del veicolo prima di iniziare la guida.
In caso di rilascio di nuova patente, il titolare dovrà richiedere modifica della carta. La carta del conducente, inoltre, ha un periodo di validità di 5 anni.

Lo Studio Panizza vi assiste con competenza in tutte le pratiche per ottenere o rinnovare in tempi brevi la carta.



Share by: